• Il Meglio Della Settimana

La cucina costiera di Valencia: la cucina spagnola al meglio

La cucina costiera di Valencia: la cucina spagnola al meglio

Lasciati conquistare dalla cucina spagnola Di Jennifer Olvera

La Spagna è una destinazione per gli amanti del cibo e Valencia non fa eccezione. Situato nella parte orientale del paese, lungo il Mar Mediterraneo, risiede all'interno della Comunidad Valenciana - una delle comunità autonome del paese, che comprende Castellón, Alicante e Valencia.

Ampiamente riconosciuto per piatti di riso secchi (paella), bagnato (arroz caldoso) e cotto al forno (arroz al horno), Valencia è anche famosa per le sue arance e rinfrescante, alla cannella horchata de chufa, un intruglio fatto dal tubero di noci tigre. Naturalmente, però, c'è più di quanto sembri.

La vicinanza di Valencia ai corsi d'acqua influisce profondamente su ciò che è sul piatto. Uno spettacolo da non perdere, il suo infinito assortimento di frutti di mare - strappati alla laguna di Albufera, profonda e fresca d'acqua dolce - arriva luccicante alle bancarelle del mercato centrale della città. Quando vai in vacanza a Valencia, pensa di lasciare a casa i jeans attillati e preparati ad allentare la tua cintura È necessaria un'eccessiva indulgenza, soprattutto di tipo marinaresco.

Didascalia foto: i ritrovamenti del Mar Mediterraneo e della laguna di Albufera abbondano nell'ampio Mercado Central di Valencia.

Fai un giro in barca Le basi: La laguna di Albufera si trova all'interno del Parque Natural de la Albufera, sette miglia a sud di Valencia. La sua cultura della pesca è profondamente radicata; infatti, le acque fiancheggiate dalla flora e dalla fauna hanno alimentato un numero incalcolabile fin dai tempi preistorici.

Cosa fare: Esistono molte operazioni di ecoturismo all'interno del parco, che trasportano i viaggiatori su gondole, barche a fondo piatto oltre umili capanne da pesca con tetto a lamelle e lavoratori che lavorano con le pinne, tra cui anguille grosse e contorte, Tenca e triglie.

Quando andiamo: Le corse funzionano, tempo permettendo, dall'inizio della primavera fino all'inizio dell'autunno, quando le temperature sono più comode. Il sole è abbondante nella regione, rendendo improbabili i rainouts.

Contatto: Albufera Parc, tel. 96-162-00-56; www.albuferaparc.com

Didascalia: a Valencia si mangia molta anguilla, in gran parte proveniente dalla laguna di Albufera.

Acquista al Mercado Central Le basi: Ospitato in un imponente edificio modernista, questo mercato pubblico ornato a cupola è tra i più longevi in ​​Europa. Caricato con interessanti dettagli architettonici, è anche un paradiso per gli amanti del cibo.

Quando andiamo: Arrivo al mattino presto, quando la luce filtra attraverso le vetrate e il pesce fresco viene portato dal porto. Il mercato è aperto dal lunedì al sabato dalle prime ore del mattino a metà pomeriggio.

Cosa vedrai: Prodotti caleidoscopici e torri di pimentón dare il via alle cosce di jamón, bottiglie di olio d'oliva e vino valenciano. Più impressionante, però, è la selezione del mercato di pesce fresco, che tenta i passanti dai letti di ghiaccio.

Contatto: Plaza del Mercado, tel. 96-382-91-00; www.mercadocentralvalencia.es

Didascalia foto: i ritrovamenti del Mar Mediterraneo e della laguna di Albufera abbondano nell'ampio Mercado Central di Valencia.

Afferrare un tavolo alla Brasserie Sorolla Le basi: Arroccato lungo la passerella di Malvarrosa Beach in un quartiere di pescatori, questo ristorante di tony è adiacente al porto dell'America's Cup e vicino a dove vengono pescati i frutti di mare e venduti ai grossisti.

Quando andiamo: Cenate a mezzogiorno, quando il sole splende dall'acqua e i pasti sono serviti ad un ritmo lento.

Cosa mangiare: Il menu che cambia spesso ha molto appeal, che si tratti di capesante in brodo dashi o salmone marinato e gamberi in cima ad avocado ultra-cremoso e salsa di formaggio fresco con scaglie di ravanello sottaceto.

Contatto: Hotel Las Arenas, tel. 96-312-06-00; www.hotelvalencialasarenas.com

Didascalia foto: le texture diverse aggiungono interesse alle preparazioni artistiche e incentrate sui frutti di mare alla Brasserie Sorolla.

Impara a cucinare a La Matandeta Le basi: Questo ristorante rustico a conduzione familiare si trova in una fattoria circondata da risaie "bomba". È caratteristico e idilliaco, ma è anche degno di nota - tanto che ha ospitato Mario Batali e Gwyneth Paltrow, che è venuto a preparare la paella per la serie PBS Spagna ... On the Road Again.

Quando andiamo: Vieni a pranzo, il pasto principale degli spagnoli, che può iniziare anche a metà pomeriggio.

Cosa fare: Fai un seminario sulla paella. I proprietari servono spuntini sulla terrazza e preparano la paella su un fuoco aperto in legno di arance. Si aggiungono spezie terrose, liquido e riso, e il melange si trasforma in una festa condivisibile - una che si degusta in un modo a più portate nella sobria sala da pranzo. Il menu include anche il merluzzo alla griglia, appena pescato, e arroz de marisco y algas, riso con molluschi e alghe.

Contatto: Carretera Alfafar-El Saler, km 4, Alfafar, tel. 96-211-21-84; www.lamatandeta.es

Didascalia: Cucinare la paella all'aperto su un fuoco di legna arancione a La Matandeta produce risultati fumosi.

Unwind Over Eats presso AB Vinatea Le basi: Situato in un hotel dal design moderno e centrale, questo elegante ristorante con ingresso separato è specializzato in fantasiose specialità locali.

Quando andiamo: Nel pomeriggio, quando i menu a prezzo fisso e le offerte a la carte convenienti risparmiano.

Cosa mangiare: Conosciuto per i suoi vistosi piatti di riso, il ristorante offre anche una serie di piatti a base di pesce, come un trio di calamari, pieno di cipolle caramellate in un piatto pittorico.

Contatto: Hotel Ayre Astoria Palace, tel. 96-398-10-00; www.hotelastoriapalace.com/ingles/index.asp

Didascalia: Se sei fortunato, il pranzo presso AB Vinatea può includere calamari ripieni di confit di cipolla dolce.

Mangiare ad Arrop Quando andiamo: Mosey si è avvicinato a questa idea d'acciaio di Ricard Camarena, stella Michelin, dopo aver esplorato le rovine romane nella Plaza de l'Almoina. È ambientato in un antico palazzo con porte a volta in pietra e un'avveniristica cucina da sbirciare.

Cosa mangiare: Ordina il menu degustazione, il che dimostra che le cose - come un take-up di merluzzo al merluzzo, simile a una nuvola - non sono sempre ciò che sembrano. Non preoccuparti, però: i pasti non si sentono inventati. Altri piatti, come le scaglie di tonno in cima a fagiolini affettati e purea di fagioli verdi, mostrano un controllo sorprendente.

Contatto: C / Almirante 14, tel. 96-392-55-66; www.arrop.com

Didascalia: Ricard Camarena stuzzica il palato con piatti stranamente meravigliosi, come un arioso cubo ispirato alla brandade di merluzzo.

Lascia Un Commento: