• Il Meglio Della Settimana

Tour a piedi di Parigi: Backstreets of the Bastille

Tour a piedi di Parigi: Backstreets of the Bastille

Per iniziare Prima della rivoluzione, l'area della Bastiglia era a faubourg - un quartiere fuori Parigi - e conserva il sapore di questo passato non troppo lontano nelle sue strade strette.

La Bastiglia era un imponente castello medievale costruito per difendere la Parigi di Carlo V. Ci vollero 13 anni per costruire e fu completato nel 1382, ma ci vollero solo quattro mesi per distruggerlo nel 1789. Durante il regno di Luigi XIV la Bastiglia divenne famosa come luogo in cui il re potrebbe inviare i suoi nemici senza che vengano processati. Il re è infame Lettres de Cachet sono stati sufficienti per guadagnare a qualcuno una sentenza indeterminata; tra i famosi qui c'erano l'uomo nella maschera di ferro, il marchese di Sade, Voltaire e la celebre latina, che fuggì più volte. I poveri venivano tenuti in celle sotterranee in cattive condizioni, dove venivano lasciati morire di fame o affogavano quando la Senna si inondava. Luigi XI, il "Re dei ragni", teneva i prigionieri in gabbie ben fissate. I prigionieri con denaro o connessioni potevano vivere bene, portando il proprio personale e organizzando sontuose cene. Alcuni avevano tanta libertà che una delle torri fu chiamata Liberty Tower. Per goderti al meglio questa passeggiata, evita la domenica quando i cortili sono chiusi e il giardino è affollato. Il mercato del mattino è di giovedì e domenica.

Didascalia foto: Port de l'Arsenal Genio della libertà in cima a Colonne de Juillet in Place Bastille, Parigi

Port de Plaisance Dalla stazione della metropolitana della metropolitana, attraversare la strada (Pont Morland), scendere i gradini e camminare lungo il canale e il suo Port de Plaisance.

Questa piacevole marina offre ormeggi per barche, alcuni dei quali semi-permanenti e alcuni sono in visita, abbastanza fortunati da trovare un posto in questa posizione privilegiata. I graziosi giardini sono stati piantati negli anni '80 quando l'area è stata gentrificata e ora c'è un caffè chiamato il Grand Bleu, dal nome del film, dove si può prendere un tè o un gelato mentre si gode la vista incantevole delle numerose e varie imbarcazioni. Le vecchie mura sull'altro lato del canale fanno parte delle fortificazioni cittadine del XIV secolo. Le barche partono da qui per risalire il canale St-Martin in una piacevole crociera.

Didascalia foto: Bastiglia Port de Plaisance, Parigi Arsenal Boat Marina.

Place de la Bastille Salire la pista lungo il canale per raggiungere Place de la Bastille.

Da qui è possibile vedere il nuovo teatro dell'opera, Opéra Bastille, con il suo elegante frontone in vetro curvato moderno. L'architetto venezuelano / canadese Carlos Ott ha progettato l'edificio negli anni '80. Offre 2.700 posti, alcuni a prezzi abbastanza ragionevoli e quasi tutti con una visibilità perfetta. La sala prenotazioni è sul lato destro; a volte sono disponibili visite guidate. Nel mezzo del quadrato è una colonna per la memoria della rivoluzione del 1830; la rivoluzione che vide un re rimesso sul trono. Puoi vedere le date sulla base: 27-29 luglio. Sulla cima c'è una statua del Spirito della Libertà tenendo catene spezzate. Questa era una zona in cui era facile partecipare alle rivolte a causa della grande popolazione della classe lavoratrice.

Didascalia foto: Opera Bastille a Parigi, Francia. Foto di Poom! /Flickr.com.

Cafe des Phares Attraversare boulevard Bourdon e Boulevard Henri IV e fermarsi davanti al Café des Phares.

Guarda sul terreno le pietre del selciato che tracciano la forma della prigione della Bastiglia, che si trovava qui. La Bastiglia era una fortezza difensiva costruita sul lato orientale della città per proteggerla dall'invasione. Quando Parigi divenne più grande, la Bastiglia non era più all'esterno della città e divenne una prigione. Alla rivoluzione del 1789, il 14 luglio, fu assalita da una folla che voleva la polvere da sparo per i cannoni che avevano fatto irruzione da Les Invalides. Hanno liberato sette prigionieri, per lo più pazzi o assassini, che erano sbalorditi di essere sfilati come eroi. Poco dopo l'edificio fu demolito e le pietre furono vendute come souvenir. Il giorno della presa della Bastiglia il 14 luglio è ora festa nazionale.

Didascalia: Cafe des Phares a Parigi, Francia. Foto di Mark e Allegra Jaroski-Biava / Flickr.com.

Bastille mangia Attraversare rue St-Antoine e girare a sinistra. Cammina avanti per un isolato prima di girare a destra in rue de la Bastille, passando davanti al ristorante Bofinger al numero 3.

Questo ristorante ha un interno in stile art nouveau e serve anche buon cibo tradizionale brasserie francese. Continua a camminare intorno alla piazza della Bastiglia. Un grande mercato di prodotti freschi si svolge sul boulevard Richard Lenoir il giovedì e la domenica mattina. Svoltare a sinistra in un grazioso cortile, Cour Damoye, e proseguire fino alla fine. Girare a destra in rue de Lappe.

Foto: persone che acquistano pesce dal mercato Marché Rue Richard-Lenoir nell'area della Bastiglia.

Rue de Lappe Svoltare a sinistra in un grazioso cortile, Cour Damoye, e proseguire fino alla fine. Girare a destra in rue de Lappe.

Rue de Lappe è molto vivace la sera, con una moltitudine di ristoranti, bar e club. A metà strada c'è una sala da ballo vecchio stile degli anni '30, il Ballajo, ancora un luogo popolare per coloro che amano ballare il tango o il rock and roll. L'area era famosa per le sue sale da ballo e un'atmosfera in cui i ricchi potevano godersela con le classi lavoratrici. Negozi e ristoranti qui servono specialità dell'Alvernia, una zona famosa per la sua galosce (zoccoli di cuoio degli operai), che sono spesso appesi alle finestre. Molti ristoranti parigini sono stati creati da persone di questa regione relativamente povera nei secoli XIX e XX.

Didascalia: scena di strada su Rue de Lappe nella zona della Bastiglia.

Passage du Chantier Torna indietro in rue du Faubourg St-Antoine e vai nel piccolo passaggio sulla destra.

Passage du Chantier è fiancheggiato da laboratori in cui sono ancora realizzati mobili artigianali da artigiani. L'area è stata associata al settore della produzione di mobili dal XV secolo, quando Luigi XI diede alla gente il diritto di aprire un negozio qui per alleviare la povertà locale. A quel tempo, il distretto era fuori Parigi. Alcuni dei famosi produttori di mobili francesi, come Weisweiler e Carlin, che hanno prodotto i capolavori del 18 ° secolo per la regina Maria Antonietta, hanno avuto laboratori qui. Ora è un mix di negozi di mobili sfacciati con pezzi fatti a buon mercato all'estero o piccoli artigiani che realizzano pezzi in stile tradizionale. Tuttavia, i mestieri di tappezzeria e doratura sono sopravvissuti nei laboratori delle stradine più piccole.

Didascalia: Passage du Chantier a Parigi, Francia. Foto di Groume / Flickr.com.

Promenade Plantée Camminare lungo rue Moreau, girare a destra in Avenue Daumesnil e poi salire le scale fino alla passeggiata Plantée.

L'attraente passerella sopraelevata, piantumata con vegetazione e fiori, fu costruita per sostituire i vecchi binari della ferrovia, e una volta sorgeva una stazione dove si trova il teatro dell'opera. Se vuoi andare fino alla fine, la passeggiata ti porterà al Bois de Vincennes, un parco appena fuori città. I binari della ferrovia sono stati sollevati perché i treni attraversavano un'area densamente popolata. Poiché l'area è stata rinnovata, gli artigiani si riuniscono sotto la passerella.

Didascalia: Passeggiata sopraelevata Promenade Plantée a Parigi, Francia. Foto di Peter Pearson / Flickr.com.

Viaduc des Arts Lasciare la passerella sopraelevata dove incrociano avenue Daumesnil e boulevard Diderot. Cammina lungo avenue Daumesnil e guarda nelle finestre sotto i portici del viadotto.

Il Viaduc des Arts è un luogo piacevole per terminare la passeggiata. Sotto i vecchi binari della ferrovia troverete caffè, negozi e laboratori, dove vengono praticati e venduti i mestieri tradizionali, tra cui ceramiche, pittura, soffiatura del vetro, tessitura, restauro di mobili, tessuti e strumenti musicali. La stazione della metropolitana più vicina è Gare de Lyon.

Didascalia foto: vetrine lungo il Viaduc des Arts. Foto di Payton Chung / Flickr.com.

Lascia Un Commento: