• Il Meglio Della Settimana

5 musei sconosciuti da non perdere a Parigi

5 musei sconosciuti da non perdere a Parigi

Di Jacquelin Carnegie Il Louvre (nella foto) e il Musee d'Orsay sono già nella tua lista. Ma Parigi è piena di musei meravigliosi, più piccoli, da non perdere. Non sono esattamente nascosti, ma sicuramente sono gemme.


Musée Carnavalet Adoro questo vecchio museo funky ospitato in due splendide dimore adiacenti, ma se non inizi all'inizio (nel seminterrato), potresti gironzolare inebetito. Questo posto è una versione 3-D della storia di Parigi; come camminare attraverso un libro di storia. Ti accompagna passo dopo passo attraverso lo sviluppo della città dalla preistoria, quando era il villaggio di Lutèce, attraverso l'epoca romana, il Rinascimento, la Rivoluzione francese, la Belle Epoque e fino ad oggi. Dopo aver viaggiato nel tempo, rilassati nei bellissimi giardini del cortile.

Dettagli: Musée Carnavalet (23 rue de Sevignée; www.carnavalet.paris.fr; 3 ° arrondissement, Metro: Chemin Vert o Saint Paul); gratuito; chiuso il lunedì Attualmente è in fase di ristrutturazione, quindi controlla in anticipo la data di riapertura.

Musée Jacquemart-André Questa dimora ottocentesca sontuosamente decorata è tanto un'opera d'arte quanto i capolavori che ospita. Edouard André, di una famiglia di spicco del settore bancario, e sua moglie, l'artista Nélie Jacquemart, avevano una passione per l'arte. Hanno viaggiato molto, collezionando dipinti, sculture, arazzi, mobili e oggetti d'arte. La loro collezione comprende opere di Botticelli, Chardin, Fragonard, Mantegna, Rembrandt e Van Dyck. C'è anche una stanza interamente dedicata ai dipinti del Rinascimento. Visitare questo museo ti dà uno sguardo sull'elegante stile di vita della Belle Epoque.

Dettagli: Musée Jacquemart-André (158 Boulevard Haussmann;www.musee-jacquemart-andre.com; 8 ° arrondissement, Metro: Miromesnil o Saint Philippe du Roule); aperto tutti i giorni.

Le sculture colossali del museo Bourdelle Antoine Bourdelle sono esposte nella sua ex casa, studio e giardino, nascosto in una strada laterale nel vivace quartiere di Montparnasse. Bourdelle studiò all'Ecole des Beaux Arts di Parigi e nel 1893 divenne assistente di Rodin. L'incantevole giardino è il luogo ideale per riposare dopo ore di visite turistiche; porta un libro e uno spuntino

Dettagli: Musée Bourdelle (18 rue Antoine Bourdelle; www.bourdelle.paris.fr; 15 ° arrondissement, Metro: Montparnasse-Bienvenüe); chiuso il lunedì

Musée Zadkine Vicino al Jardin de Luxembourg, un piccolo giardino e l'ex atelier della scultura Ossip Zadkine sono nascosti. L'artista russo, venuto a Parigi nei primi anni del 1900, visse e lavorò in questo luogo tranquillo dal 1928 al 1967. La collezione presenta le sue sculture astratte insieme a dipinti, disegni e fotografie che documentano l'opera.

Dettagli: Musée Zadkine (100 bis, rue d'Assas; www.zadkine.paris.fr; 6 ° arrondissement, Metro: Vavin o Notre Dame des Champs); chiuso il lunedì

Edifici Le Corbusier Se ami l'architettura o solo il design moderno, vale la pena fare una gita in questo vicolo cieco di Rue du Docteur Blanche. Ci sono due case, costruite nel 1924, dal famoso architetto Le Corbusier (Charles-Édouard Jeanneret-Gris): Maison La Roche (aperto ai visitatori) è un esempio meravigliosamente conservato dell'opera di Le Corbusier. Fu commissionato da Raoul La Roche, che voleva una casa con una galleria per esporre la sua collezione di dipinti. Maison Jeanneret (visite in biblioteca solo su appuntamento) ospita la Fondazione.

Visitate l'appartamento e lo studio di Le Corbusier ai piani superiori di Immeuble Molitor. Visse qui dal 1934 circa fino alla sua morte nel 1965. Questo spazio pieno di luce, con soffitto a volta, è ancora decorato con i suoi oggetti personali; una delizia per gli appassionati di Le Corbusier.

Dettagli: Fondation Le Corbusier (8-10 Square du Docteur Blanche; www.fondationlecorbusier.fr; 16 ° arrondissement, Metro: Jasmin o Michel-Ange-Auteuil) Chiuso domenica e lunedì mattina. Appartement de Le Corbusier (24 rue Nungesser et Coli, 16 ° arrondissement, Metro: Michel-Ange-Molitor o Porte d'Auteuil); aperto solo il sabato, una fermata della metropolitana o 20 minuti. a piedi dalla Fondazione.

Lascia Un Commento: