• Il Meglio Della Settimana

Le 10 migliori città europee per il ciclismo

Le 10 migliori città europee per il ciclismo

Potere del pedale Di Rhonda Carrier

Le città e il ciclismo sono due parole che spesso non si trovano comodamente insieme. Ma con il futuro del nostro pianeta in gioco, c'è stata una grande spinta per rendere le città europee più favorevoli alla bicicletta, sia per i residenti che per i visitatori. Molte città ora hanno programmi di condivisione di biciclette, solitamente gratuiti per la prima mezz'ora o giù di lì, che rendono facile saltare tra le attrazioni rapidamente e facilmente - le aggiunte a quelle elencate di seguito sono Dublino, Bruxelles, Vienna e Siviglia.

Didascalia: una bicicletta si siede su un ponte che si affaccia sui canali di Amsterdam.

Londra La capitale britannica è stata per lungo tempo una città terribile per i ciclisti, con una carenza di piste ciclabili lungo le sue strade soffocate dal traffico e con pochissime biciclette consentite nei parchi reali o in altri spazi verdi. È cambiato con quello di Londra schema di prestito bici municipale, grazie al quale è possibile prendere una bicicletta da 40 stazioni di attracco all'interno e intorno al centro città, con i primi 30 minuti liberi.

Fai un giro in bicicletta al Museo dei trasporti di Londra o visitare il Camden Green Fair e Bikefest, la prima domenica di giugno, si tiene a Regent's Park e offre ai visitatori la possibilità di provare un nuovo tipo di bicicletta o di ottenere il proprio servizio gratuitamente.

Altrimenti, dirigetevi verso il Battersea Park o il Dulwich Park, entrambi a sud del fiume, dove si trova l'azienda London Recumbents offre il noleggio di tutti i tipi di veicoli a pedali per i loro percorsi pianeggianti, comprese le bici orizzontali a bassa inclinazione per adulti o bambini e tandem di famiglia, da un'ora a una settimana o anche più a lungo.

Tra gli hotel di Londra che offrono prestito / noleggio bici sono i Baglioni London, parte di un'elegante catena italiana che offre l'uso gratuito dei suoi cicli per adulti e bambini come parte del suo Pacchetto Famiglia. O se preferisci iscriverti a un tour guidato in bicicletta dei luoghi, Fat Bike Tours viene altamente valutato.

Didascalia: Ciclista sul sentiero di rimorchio del Tamigi a Barnes, Londra. Il pub Ye White Hart è in sottofondo.

Berlino Berlino è un ottimo posto da scoprire in bicicletta - ci sono alcune colline ripide e molte piste ciclabili / corsie o Radewege. Berlino è una delle sei città tedesche che offrono il Call-a-Bike schema gestito dalla National Railway, Deutsche Bahn. Con l'aiuto di un telefono cellulare, chiami il numero indicato sulla bici per ottenere un codice di apertura a 4 cifre.

Per ideare le proprie piste ciclabili tra i siti della città, vedere il Pianificatore di itinerari online BBBike. Per le visite guidate in bicicletta della città, tra cui un tour del Muro di Berlino, East Unplugged e il tour di un giorno, contattare Berlino in bici.

Didascalia: Veduta di un ponte ad arco e The Berliner Dom sul canale di Berlino Est.

Parigi Come Londra, Parigi non è intrinsecamente adatta alle biciclette, ma il Vélib Lo schema di prestito / noleggio pubblico introdotto nel 2007 ha avuto un tale successo, è cresciuto fino a diventare il più grande sistema del suo genere al mondo, con circa 20.000 biciclette e più di 1.600 stazioni di attracco (una media di una ogni 300 metri). È necessario acquistare un abbonamento giornaliero, settimanale o annuale per utilizzare queste biciclette e cambiare le biciclette ogni 30 minuti, a meno che non si debba incorrere in una tariffa su scala crescente.

I francesi usano le biciclette per girare la città nei loro affari quotidiani, ma sono a portata di mano per coloro che cercano di ottenere tra le attrazioni di Parigi. Per qualcosa di un po 'più a ruota libera, il vasto parco alberato del Bois de Boulogne sul lato ovest della città ha buone piste ciclabili tra i suoi piccoli laghi, stagni e torrenti.

Didascalia foto: noleggio di biciclette Velib a Parigi, Francia. Foto di Janels1 / Frommers.com Community.

Copenhagen La capitale danese ha gestito il Bycyklen Kobenhavn Programma di prestito bici senza scopo di lucro dal 1995, che consente ai visitatori di prendere in prestito una bicicletta per tutto il tempo che vogliono (tranne dopo il crepuscolo - non hanno luci). Le biciclette sono il modo migliore per vedere la città: quasi la metà degli abitanti della città usano le loro biciclette ogni giorno, e ci sono molte piste ciclabili.

Il posto migliore per il noleggio di biciclette (comprese le biciclette familiari con rimorchi frontali) a Copenaghen è CPH, dove i profitti vanno all'invio di biciclette usate ai villaggi africani per essere convertiti in biciclette per ambulanze, biciclette e biciclette per portare i bambini a scuola. L'azienda gestisce anche tour in bicicletta.

Didascalia: Le coppie siedono nel parco Hans Christian Orsted a Copenaghen.

Roma Con i conducenti italiani rinomati per la loro testa calda, il ciclismo a Roma può sembrare una missione suicida. Tuttavia, i conducenti sono infatti molto tolleranti verso i ciclisti e ci sono 10 piste ciclabili ufficiali e buoni itinerari che rendono la bici una gioia qui. Potresti, ad esempio, dirigerti lungo la Via Appiaciata in parte acciottolata, l'antico percorso che collegava Roma con gran parte del resto d'Italia, costellato di resti archeologici. In alternativa, fare una visita guidata, con itinerari tra cui la panoramica di Roma e gli antichi parchi e tutti i tipi di biciclette disponibili, tra cui biciclette per bambini e tandem. Gli operatori includono TopBikes Rental & Tours.

Roma ha anche un nuovo schema di bike-sharing, atac, che costa € 0,50 per mezz'ora di guida.

Didascalia foto: Traffic Policeman in Piazza Venezia, Roma.

Monaco di Baviera Monaco è anche una città meravigliosa da esplorare a pedalata, con circa 125 miglia di piste ciclabili e corsie, tra cui alcune lungo il fiume Isar e attraverso i parchi. È possibile noleggiare biciclette e arredarsi con mappe sia presso la stazione ferroviaria principale, sia utilizzando lo schema Call-a-Bike. Tra le buone opzioni guidate ci sono Lenny's Bike Tours (www.discovermunich.net) e Mike's Bike Tours (www.mikesbiketours.com/1.html).

Le altre quattro città tedesche che offrono Call-a-Bike sono Francoforte, Colonia, Stoccarda e Karlsruhe.

Didascalia: Notte a Monaco, in Germania.

Amsterdam Il classico luogo in cui andare in bicicletta in Europa, Amsterdam non ha bisogno di presentazioni - tutti cicla qui, ci sono piste ciclabili in tutta la città, e le biciclette sono di gran lunga il modo più semplice per spostarsi (anche se c'è anche un eccellente sistema di tram). Puoi semplicemente passeggiare lungo i canali scintillanti della città, utilizzare le biciclette per spostarti tra le attrazioni o dirigersi verso uno spazio verde come l'adorabile Vondelpark.

Molto amichevole Rent-a-bike Damstraat offre ogni configurazione di ciclo immaginabile, comprese le classiche biciclette olandesi, i tandem per adulti e bambini e per bambini, e bakfiets (biciclette di famiglia con rimorchi anteriori). Molti alberghi, incluso il peluche Okura, anche offrire o organizzare il noleggio di biciclette.

Didascalia foto: ciclista ad Amsterdam. Foto di AmosLee / Frommers.com Community.

Lione e La Rochelle Un'altra buona città francese per gli appassionati di ciclismo è Lione, nel Rodano-Alpi, dove Vélo'v è stato lo schema pionieristico, introdotto nel 2005, che ha portato alla rete di biciclette parigine. La città sta anche introducendo uno schema di cicloturisti, Cyclopolitain (link apre il documento PDF), per portare i visitatori in giro per il centro storico e su alcuni altri percorsi.

Tuttavia, è la città balneare di La Rochelle sulla costa atlantica che merita il titolo di città ciclistica in Francia, avendo introdotto il suo schema di noleggio / prestito Yélo nel lontano 1974. Noleggio più lungo nella zona significa che è possibile usufruire di circa 60 miglia di piste ciclabili sull'idilliaca Ile de Ré, un'isola collegata a La Rochelle da un ponte di 2 miglia.

Didascalia foto: Louis Pradel Square, Lyon.

Trondheim Trondheim, la terza città più grande della Norvegia è così adatta ai ciclisti, ha un sito turistico legato alla bicicletta a sé stante sotto forma di Trampe, il primo ascensore per biciclette al mondo. Costruito nel 1993 in una città in cui la stragrande maggioranza dei 30.000 studenti residenti utilizza le loro biciclette e ispirato agli impianti di risalita, ha aiutato più di 220.000 ciclisti a salire sulla ripida collina di Bbrubakken nel centro storico. Sebbene non sia ben noto sul sentiero turistico, il grazioso e verdeggiante Trondheim vanta una spettacolare cattedrale gotica e pittoresche banchine sul porto e antiche dimore in legno da scoprire, oltre a una vivace vita notturna. La città ha uno schema di bike-sharing, Bici da città disponibile dagli stand utilizzando una moneta e piste ciclabili dedicate per le strade.

Didascalia foto: Bakklandet, Trondheim, Norvegia.

Lascia Un Commento: